Porta del Parco

Coeso Porta del ParcoPorta del Parco - Ribolla
Ribolla (Roccastrada) - piazza della Libertà 3

.

telefono - fax: 0564/578033

 

orari di apertura al pubblico:

 lunedì   14.15 - 18.15

martedì  9.15 -  13.15 e 14 - 17

mercoledì 14.15 - 18.15

giovedì 14.15 - 18.15

venerdì 9.15 - 13.15 e  14 - 17

 

 referente: Riccardo Toticchi, e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La "Porta del Parco" di Ribolla mira a essere, oltre a ufficio di informazioni turistiche e porta di accesso al Parco teconologico e archeologico delle Colline Metallifere, anche Centro di documentazione e raccolta di materiale e testimonianze dell’attività mineraria di Ribolla e degli altri centri del territorio. Un luogo dedicato anche all’animazione sociale, che ha l’obiettivo di diventare centro di aggregazione per la comunità ed è per questo che ospita il Centro bibliotecario, distaccamento della Biblioteca comunale “Antonio Gamberi” di Roccastrada, e fornisce servizio di accesso gratuito a internet.

Il Parco tecnologico e archeologico delle Colline Metallifere, nato dalla volontà di non disperdere la storia delle attività minerarie e della metallurgia che hanno caratterizzato questa parte della provincia di Grosseto. Il Parco ha come finalità il recupero, la conservazione e la valorizzazione del patrimonio ambientale, storico-culturale e tecnico-scientifico delle Colline metallifere, promuovendo un circuito turistico e culturale.
Il Parco comprende il territorio dei sette Comuni a nord della Provincia di Grosseto: Follonica, Gavorrano, Massa Marittima, Montieri, Monterotondo Marittimo, Roccastrada e Scarlino, ognuno dei quali ospita una “porta del Parco” che, oltre a ricoprire il ruolo di centro di accoglienza, informativo e di documentazione, organizza e promuove itinerari e visite sul territorio.

Per circa tre millenni, infatti, il comprensorio delle Colline metallifere è stato interessato dall’estrazione di minerali. I primi a scoprire la ricchezza del territorio sono stati gli Etruschi; altri importanti lavorazioni minerarie si sono registrate nel periodo di antico e medievale. A partire dall’ ‘800 ha inizio l’attività di estrazione di lignite picea soprattutto nelle miniera di Ribolla, Montemassi e Casteani.

Visita il sito del Parco