L'attività dell'Info immigrati tra le buone pratiche individuate dall'Anci

Anci ToscanaL'attività dello sportello Info immigrati del Coeso Società della Salute è stata scelta come buona pratica dell'Anci Toscana. Lo scorso anno, infatti, l'associazione dei comuni italiani, ha lanciato un concorso con l'obiettivo di premiare le sei migliori pratiche messa in atto da amministrazione i comunali o da consorzi da queste formate. E tra le esperienze giudicate virtuose, anche quella che da 2013 conduce lo sportello Info immigrati.

Si tratta di una forma  di segretariato sociale, che consiste nel rilevare la problematica, constatare che l’utente non può agire in autonomia, dopo di che procedere alla parte formale, compilando una scheda personale contenente dati, copie di documenti e descrizione del caso. L’operatore procede per la risoluzione del problema in collaborazione con l’utente stesso e con i referenti con i quali lo sportello collabora, con un intervento di mediazione e accompagnamento, fino alla conclusione e, se possibile, alla soluzione del problema iniziale. Ci sono degli accompagnamenti che durano da anni, per i quali si segue la persona o la famiglia nelle varie problematiche che si aggiungono con il tempo. 

Scopri tutte le buone pratiche nel #buonepratichenetwork