Dai ragazzi disabili del Girasole una donazione alle popolazioni colpite dal terremoto

Girasole mercato Ammonta a circa duecento euro la somma che il centro diurno per disabili "Il Girasole" di Grosseto ha donato alle popolazioni colpite dal terremoto attraverso il conto corrente aperto dal Comune di Grosseto, dopo i fatti del 24 agosto.

La cifra è stata raccolta attraverso le offerte che alcuni cittadini e operatori del centro hanno lasciato per alcuni dei manufatti realizzati dal ragazzi ospiti del centro nel corso dei laboratori manuali e ricreativi. Ogni giovedì, infatti, da qualche settimana il centro “Il Girasole” allestisce un piccolo banco espositivo nel giardino che si affaccia su viale Sonnino.

“Questa donazione è un piccolo successo – commentano gli operatori della struttura – non tanto per la somma raccolta, ma per il progetto che vi è a monte: i ragazzi che frequentano il nostro centro si sono, infatti, impegnati a realizzare piccoli lavori di artigianato e a presidiare il banco espositivo e molti di loro lo hanno fatto con la volontà di aiutare persone bisognose”.

Creando così un ponte di solidarietà che unisce il centro per disabili di viale Sonnino del Coeso Società della Salute, gestito in collaborazione con la cooperativa Arcobaleno, e le popolazioni delle regione italiane interessate.