Una due giorni per i giovani: arriva "Yes! Sober Festival"

Due giorni di appuntamenti, che spaziano dallo sport alla musica, passando per eventi informativi, dedicati completamente ai giovani. E' l'iniziativa “Yes! Sober Festival”, promossa per domani, venerdì 8 aprile e sabato 9, dal Comune di Grosseto e dal Coeso Società della Salute.

 

Il festival, che si avvale della collaborazione delle associazioni Acat, Oasi, istituto nazionale Giachery, Croce rossa italiana e del contributo della Uisp, rientra nel progetto “Non bere! La vita ti (a)spetta” lanciato dall'amministrazione comunale per intervenire sugli stili di vita dei giovani.

Dopo i molti interventi promossi negli ultimi mesi, adesso si presentano i primi dati.

Domani, venerdì 8 aprile, infatti, nell'aula magna dell'Università in via Ginori a Grosseto, è in programma il convegno “Giovani, alcol e stili di vita”. Saranno presentati alcuni dati sulle abitudini dei ragazzi grossetani a proposito del consumo di alcol, dell'abitudine al fumo, della sedentarietà e dell'alimentazione e verrà illustrato anche il progetto pilota condotto nei mesi scorsi al liceo Rosmini, con l'intento di estenderlo ad altre scuole, di ogni ordine e grado.

Tre classi dell'istituto grossetano, infatti, sono state coinvolte in un percorso di ricerca sociale: gli studenti hanno contribuito a formulare, diffondere e analizzare i risultati di un questionario online che indaga abitudini e comportamenti dei giovani.  L'obiettivo è quello di partire da dati certi per ideare azioni che possano influenzare i comportamenti, migliorando lo stato di salute e la qualità della vita dei ragazzi e dei bambini.

Questo quindi, il programma del convegno di domani:

Alle 9 apertura dei lavori e saluti dell'assessore alle Politiche sociali del Comune di Grosseto Antonella Goretti; a seguire intervento del dottor Giuseppe Corlito (Acat Grosseto), proiezione del video di Elio e le Storie tese realizzato nell'ambito della campagna del Ministero della Salute, intervento di Simurg Ricerche “Stili di vita, comportamenti e disagio tra i giovani grossetani: i risultati della prima indagine pilota sugli studenti dell’Istituto Rosmini” e di un insegnante del liceo Rosmini.

Dopo la pausa, prevista per le 10.45, gli studenti racconteranno la loro esperienza e presenteranno alcuni loro lavori; intervento di Fabrizio Boldrini, direttore del Coeso Società della Salute Grossetana, dibattito e conclusione a cura di Massimiliano Marcucci, responsabile dell'unità funzionale servizi socio-educativi del Coeso SdS Grosseto.

Dopo il momento di riflessione e studio, però, spazio al divertimento, con sport e musica. Sabato 9 aprile, dalle 14.30, quadrangolare di calcetto agli impianti Uisp di viale Europa e, dalle 18, in piazza San Francesco, appuntamento con il Sober contest: gruppi musicali under 30 si esibiranno in una maratona musicale. Si vota online, a questo link http://goo.gl/x3YB50 e in pizza, durante le esibizioni. In palio per i vincitori un contributo fino a 500 euro da investire in musica e attività culturali.