Servizio civile: il Coeso accoglie otto nuovi volontari

  • Stampa

Hanno preso servizio questa mattina (giovedì 29 ottobre) gli otto volontari che per un anno parteciperanno ai tre progetti di servizio civile regionale, proposti dal Coeso Società della Salute grossetana.

 Mario Rascato, Janet Pericci, Giacomo Giannellini saranno impiegati nel progetto “Bibliowelfare”, che prevede l'organizzazione di attività di culturali, di promozione della salute e informazioni sui servizi socio educativi alla biblioteca comunale e allo sportello socio educativo di Roccastrada. 

Chiara Carmignani, Valiantsina Kautunova, Abdoulie Jallow, invece, parteciperanno al progetto “IVA – Immigrazione valore aggiunto” per svolgere attività di supporto al front office e al back office, degli sportelli Info immigrati del Coeso. 

Infine, Giulia Fornai e Antonia Teresa Vetuli presteranno servizio al Punto Insieme di via Don Minzoni a Grosseto, lo sportello dedicato alla non autosufficienza, per attività di prima accoglienza e orientamento. 

I volontari del servizio civile 2015I ragazzi selezionati per partecipare al servizio civile hanno un'età compresa tra i 22 e i 29 anni, e hanno sottoscritto il patto di servizio con il Centro per l'impiego, nell'ambito del progetto regionale “Giovani Sì – Garanzia giovani”.

Da oggi prenderanno parte alle attività dell'ente, oltre a seguire percorsi formativi ad hoc, e potranno così migliorare le proprie competenze e acquisirne altre da spendere, in futuro, nel mercato del lavoro.

 

 

 

 

NELLA FOTO: gli otto nuovo volontari con Fabrizio Boldrini, direttore di Coeso SdS, e Massimiliano Marcucci, responsabile dei servizi socio educativi