"All inn!" puntiamo tutto sulla legalità. Anche il Coeso tra i partner del progetto

Si sono concluse da poco le fasi del progetto "All inn! Puntiamo tutto sulla legalità: A lezione di Legalità INsieme", promosso dal Centro nazionale per il volontariato di Lucca, in collaborazione con la Fondazione toscana per la prevenzione dell'usura di Siena e Zefiro società cooperativa sociale di Lucca.

 Tra i partner del progetto enti, associazioni e istituti scolastici di tutta la regione, tra cui Coeso Società della Salute, il Comune di Castel del Piano, associazione Oasi onlus e Confconsumatori. 

Il progetto intende proporre percorsi educativo-motivazionali nelle scuole sull'uso responsabile del denaro e sulla prevenzione dell'indebitamento, delle ludo-dipendenze e dell'usura. Per questo, anche nel Grossetano si sono tenuti una serie di incontri negli istituti che hanno aderito all'iniziativa - il "Fermi" di Castel del Piano, l'Isis "Leopoldo II di Lorena", il "Polo Bianciardi", il liceo "Rosmini" e l'Itc "Fossombroni" di Grosseto - di formazione per gli insegnanti (alla Fondazione Bianciardi di Grosseto), e con un gruppi di studenti che, attraverso la peer-education, hanno condiviso i sapere con i compagni. 

Da questo scambio di informazioni sono nate ricerche, video e altre produzioni, realizzate da ogni scuola. 

Inoltre è stata realizzata una pagina Facebook https://www.facebook.com/pages/Progetto-All_IN-CNV-Grosseto per raccogliere segnalazioni sui locali che hanno bandito slot machine e gioco d'azzardo. L'obiettivo è quello di creare una mappa interattiva regionale con i locali liberi dal gioco d'azzardo. Per questo, è importante, oltre a pubblicare la foto, segnalare anche l'indirizzo preciso del locale. 

Il progetto