I Gatti Mézzi Quartet e Daniela Morozzi a Grosseto per la Serata analcolica

Grosseto ospita, domani, la sua prima Serata analcolica. Dalle 19 alle 24 il centro storico e molti locali della città si animeranno per l'evento promosso dal Comune di Grosseto in collaborazione con Coeso Società della salute e Acat, per sensibilizzare i giovani sull'importanza di stili di vita sani, in particolare sui rischi che il consumo di alcol comporta, sia per la salute che nelle relazioni sociali.  Lo slogan della serata, infatti, è “Non bere! La vita ti aspetta” proprio per sottolineare come la dipendenza da alcol e da altre sostanze, più in generale, possano limitare la vita delle persone.

 E per dimostrare che ci si può divertire anche mettere in atto comportamenti scorretti, alle 21 sul palco di piazza Dante si esibiranno i Gatti Mézzi Quartet e l'attrice Daniela Morozzi, per dare vita a uno spettacolo musicale che parlerà, in alcuni momenti, anche di alcol, riportando testimonianze ed esperienze che molte persone con problemi alcol correlati o i loro familiari che frequentano i gruppi Acat di Grosseto hanno voluto raccontare proprio per l’occasione. 

Tutto questo senza dimenticare il divertimento e la verve che caratterizza, da sempre, gli spettacoli dei Gatti Mézzi, il gruppo nato nel 2005 da un duo di pisani doc Tommaso Novi (pianista e compositore) e Francesco Bottai (cantante e armonicista). Le loro sono composizioni ironiche, sperimentali, colte e irriverenti, che spaziano dal jazz allo swing, passando per le sonorità della musica popolare. Per il concerto di sabato si uniranno altri due “gatti”Matteo Consani (batteria) e Mirco capecchi (contrabbasso).

 

A dialogare sul palco insieme ai Gatti Mézzi sarà Daniela Morozzi, attrice lanciata con Ovosodo e Baci a Abbracci del regista Paolo Virzì e conosciuta dal pubblico televisivo per aver interpretato il ruolo di Vittoria Guerra nella fiction televisiva Distretto di Polizia. Regista teatrale e documentarista, negli ultimi anni Daniela Morozzi si è dedicata a tematich e difficili e di grande attualità, come la violenza sulle donne e il ruolo dei testimoni di giustizia.

Sono questi quindi gli ingredienti che renderanno la serata di sabato speciale. Oltre allo spettacolo in piazza Dante, 25 bar si sfideranno dalle 19 alle 24 a suo di cocktail analcolici. Il migliore potrà essere votato compilando le cartoline distribuite nei giorni scorsi in tutte le scuole, nei supermercati Conad, Coop, Simply e Pam, sponsor dell'iniziativa, e al Punto Informagiovani di corso Carducci 1. E sarà proprio l'Informagiovani, straordinariamente aperto per la serata, il luogo dove consegnare la propria cartolina per le votazioni. Il bar vincitore riceverà un riconoscimento dell'Amministrazione comunale. 

Inoltre tutti i ragazzi potranno ritirare al Punto Informagiovani la propria maglietta con lo slogan della serata “Non bere! La vita ti aspetta!”, offerte dai supermercati sponsor dell'iniziativa. 

La serata servirà a lanciare un progetto più vasto, di durata quinquennale che ha l'obiettivo di migliorare gli stili di vita e i comportamenti dei giovani e delle loro famiglie.

LEGGI ANCHE:

"Non bere! La vita ti (a)spetta": a Grosseto in arrivo la Serata analcolica

Grande attesa per la Serata analcolica del 27 settembre

Serata analcolica del 27 settembre: le iniziative degli sponsor