Per i giovani nasce il Centro Communitas

Cultura, istruzione, sport, educazione, salute, lavoro, tempo libero: sono molti gli ambiti d'azione che vedono il Comune di Grosseto impegnato a favore e a sostegno dei giovani e dei bambini. Varie le forme di impegno, vari i canali e le iniziative; diverso, ma costante, il coinvolgimento dei vari settori dell'amministrazione, spesso in stretta collaborazione con altre istituzioni ed enti locali, con i privati e con le associazioni di volontariato.

“Mai soli – dice il sindaco Emilio Bonifazi perché si tratta di una realtà, quella dei ragazzi, che va trattata spesso con competenze e professionalità specifiche, a garanzia di equilibri delicati che caratterizzano la fase della crescita. E’ da questi presupposti che prendono spunto le cosiddette politiche giovanili ed educative, nelle quali il Comune ripone attenzione e cura attraverso i diversi settori”.

Tra i progetti che hanno preso forma negli ultimi mesi, il Centro Communitas, promosso e realizzato dal Comune in collaborazione e con il sostegno dell’Asl, del Coeso-Società della Salute, del Centro di solidarietà di Arezzo e del Centro terapeutico riabilitativo di Vallerotana. Il Centro Communitas, che ha la sua base operativa in via Inghilterra 97, offre un servizio di ascolto gratuito, che ha come interlocutori privilegiati i giovani, ma anche gli adulti che a vario titolo si occupano di adolescenti (genitori, educatori, insegnanti, ecc.).

Obiettivo è la promozione del benessere e la prevenzione del disagio dei ragazzi e delle famiglie. Il tutto con l’ausilio di una equipe multidisciplinare di professionisti che opera direttamente all’interno del centro, attraverso gruppi specifici e strategie di trattamento personalizzate, incontri e seminari.

“L’unione d’intenti, di forze e di risorse produce sempre risultati importanti per l’intera collettività, soprattutto quando a fare rete sono istituzioni e associazioni che hanno al centro del loro impegno i ragazzi – prosegue il sindaco Bonifazi -, il loro interesse per una crescita sana ed equilibrata. Un obiettivo che l’amministrazione si prefigge con numerose eventi e progetti di varia natura, in diversi ambiti. Con collaborazioni, con la partecipazione a iniziative, con iniziative proprie”.

Le politiche giovanili del Comune di Grosseto si sviluppano infatti secondo alcune direttrice principali, che spaziano dalla cultura al sociale, dall’educazione allo sport per arrivare fino all’ingresso nel mondo del lavoro.